ImmoScout24

Flamatt, 30 maggio 2017

Affittare: grande differenza da Ovest a Est

La mappa degli affitti di ImmoScout24 lungo le tratte FFS attraverso la Svizzera

Abitare a Ziegelbrücke costa quasi tre volte in meno che a Ginevra, e a Bellinzona è caro come a Landquart. ImmoScout24 ha sviluppato una mappa degli affitti lungo le linee ferroviarie delle FFS da Ovest a Est e da Nord a Sud e calcolato il prezzo medio per l’affitto di un appartamento di 3,5 locali nei nodi del traffico. Il divario dei prezzi degli affitti zigzaga attraverso la Svizzera.

I prezzi degli affitti in Svizzera presentano importanti differenze regionali. ImmoScout24 ha analizzato gli affitti mensili lungo gli assi Ovest-Est e Nord-Sud delle FFS. L’abitazione più conveniente si trova a Ziegelbrücke – un appartamento di 3,5 locali costa circa 1370 franchi al mese – quelle più care a Ginevra e Zurigo dove lo stesso appartamento costa al mese quasi due volte e mezzo in più, cioè circa 3600 franchi. «Per la loro elevata forza economica, Ginevra e Zurigo sono centri d’attrazione urbani. Qui la richiesta di spazi abitativi è come sempre molto forte», dice Martin Waeber, Director ImmoScout24. «E questo spinge i prezzi al rialzo.»

 

Per la valutazione ImmoScout24 ha analizzato, insieme all’azienda di consulenza immobiliare IAZI AG, l’affitto lordo mensile di un appartamento medio di 3,5 locali* in più di 20 località e città svizzere selezionate della rete ferroviaria delle FFS.

 

Abitare a Est e a Sud è più conveniente

La mappa degli affitti evidenzia inoltre che nella Svizzera orientale e in Ticino gli affitti sono molto più convenienti che nel resto del Paese. Ad eccezione di Lugano (2080 franchi di affitto), in queste regioni i prezzi mensili degli affitti si attestano al di sotto dei 2000 franchi per l’immobile di riferimento. Se ci si sposta da Ovest a Est, Ginevra è in testa alla classifica degli affitti più cari con un prezzo di quasi 3600 franchi per un appartamento di 3,5 locali. Già a Losanna, la seconda città più grande sull’asse, l’affitto di 2430 franchi è nettamente inferiore. Seguono Berna (2380 franchi) e Pfäffikon SZ (2295 franchi) con prezzi ancora oltre i 2000. Tra queste località Zurigo, noto «caso speciale», segna un rialzo dei prezzi (3535 franchi), raggiungendo praticamente Ginevra.

 

Sull’asse Nord-Sud, Zugo guida la classifica con un affitto di 2570 franchi per un appartamento di 3,5 locali. «Abitare sul lago di Zugo o sul lago dei Quattro Cantoni è molto ambito», dice Waeber e aggiunge: «Zugo si trova in una posizione centrale e valida dal punto di vista degli assi stradali. Inoltre il carico fiscale è basso e questo attira lavoratori altamente qualificati e che guadagnano bene.»

 

Zugo è seguita da Basilea (2145 franchi), Lugano (2080 franchi) e Lucerna (2050 franchi), prima di trovare per la prima volta a Flüelen (1575 franchi) un prezzo d’affitto inferiore ai 2000 franchi. L’appartamento di riferimento più conveniente si trova a Chiasso: qui l’affitto lordo per un appartamento di 3,5 locali si aggira sui 1380 franchi al mese ed è quindi praticamente al livello di Ziegelbrücke.

 

*I valori indicati sono valori modello, calcolati approssimativamente sulla base delle offerte pubblicate su www.immoscout24.ch. Per dedurre i valori modello è stato utilizzato per tutte le località un appartamento modello con le caratteristiche seguenti: 3,5 locali, 80m2 superficie abitativa netta, anno di costruzione 2005 con ascensore. I valori si riferiscono alla vicinanza immediata alla stazione.

Scarica comunicato stampa come:

Scarica PDF Scarica immagini (zip) Stampa